Project Description

“Io sono OK tu sei OK” si basa su una estrema semplificazione del linguaggio e sulla riduzione di tutto ciò che avviene nelle relazioni tra le persone a tre concetti di base: Il Genitore, l’Adulto, il Bambino come modi di comportamento esistenti in ogni persona, i quali, a seconda della misura in cui intervengono nelle transazioni, o rapporti interpersonali, determinano un comportamento nevrotico oppure normale. Genitore, Adulto, Bambino oltre a essere nuovi concetti che descrivono un articolarsi dinamico della personalità, sono per l’autore strumenti di conoscenza operativa in modo tale da riuscire a eliminare il monopolio degli addetti ai lavori, insufficienti a far fronte alla enorme richiesta di servizi nel campo dell’igiene mentale.

 

RECENSIONE

Questo è un libro lungo da leggere ma che descrive in modo dettagliatissimo il principio secondo cui avvengono le interazioni tra gli esseri umani. Voglio essere molto sincero: un libro che semplifica teorie più complesse e le rende di semplice comprensione. Davvero molto utile per analizzarsi, per guardarsi dentro e capire quale parte di noi è più sviluppata, quale attiviamo durante gli scambi di comunicazione con le altre persone (transazioni).

Io l’ho letto nel 2013 e questa conoscenza mi ha cambiato profondamente… lo consiglio a chiunque ami leggere e voglia capire un po meglio come migliorare il rapporto con gli altri.

Secondo l’autore, ciò che siamo, la nostra identità e il nostro modo di rapportarci agli altri dipende da tre stati che sono contemporaneamente parte di noi: il Genitore (le registrazioni impresse dentro di noi dei nostri genitori quando eravamo bambini), Il bambino (il nostro stato autentico, pieno di passioni contrastanti) e l’Adulto (l’elaborazione razionale, logica e fredda di dati).

Inoltre possiamo avere tre diversi possibili atteggiamenti in relazione a se e agli altri:

  1. IO NON SONO OK, TU SEI OK
  2. IO NON SONO OK, TU NON SEI OK
  3. IO SONO OK, TU NON SEI OK
  4. IO SONO OK, TU SEI OK

I primi tre atteggiamenti si basano sui sentimenti. Il quarto (tipico della persona felice e orientata al successo personale, cioè alla felicità) si fonda sul pensiero, la fiducia e la posta dell’azione. Fortunati i bambini che vengono da subito aiutati a scoprire di essere ok…

Non vi dico altro. Una pietra miliare sull’Analisi transazionale, un libro eccezionale.

Se vuoi acquistare questo libro su amazon clicca qui >>>

Acquista su Amazon